Location

Sede legaleViale Immacolata 97/A Riposto, CT

time

Emailarcaanimalista@yahoo.it

phone

Contattaci

+39 340 645 8040

Ulisse | Cucciolone cerca Casa

Ulisse cerca casa

Vi chiediamo alcuni minuti del vostro tempo per capire chi è Ulisse.

Ulisse è un cane di quasi 3 anni, abbandonato a meno di un anno di vita in strada, arrivato al rifugio magro, spaventato e smarrito.

I cani al rifugio sono tanti e purtroppo non sempre si riesce a dedicare loro il tempo che meriterebbero e così ha trascorso alcuni mesi in un box con due cagnette. Ha recuperato peso e ha cominciato a fidarsi di noi.

Ulisse, un cane quasi invisibile, per alcuni “bruttino” anche se noi lo vediamo bellissimo, un cane in mezzo a tanti altri cani… passa il tempo e succede una cosa all’apparenza brutta ma che ci ha portato a scoprire che cane eccezionale egli sia.

Comincia a perdere peso nel giro di pochi giorni e a non mangiare. E’ debole e fa fatica a camminare.

Subito lo portiamo dal veterinario che diagnostica un’occlusione intestinale. Viene operato d’urgenza e l’intervento va a buon fine, ma non può ritornare nel box e così lo portiamo a casa di un volontario per la convalescenza.

E’ stato allora che abbiamo davvero iniziato a conoscerlo. Ulisse trascorreva gran parte della giornata solo, ma mai abbiamo trovato una cosa fuori posto, se ne stava tranquillo sul divano e quando andavamo a trovarlo per farlo mangiare e per la terapia ci accoglieva scodinzolando come un cucciolo.

In poco tempo ci siamo affezionati tutti e abbiamo cominciato a scoprire quanta dolcezza vi era in lui.

Dopo la convalescenza siamo stati costretti a riportarlo al rifugio, ma non poteva ancora essere rimesso in un box, così abbiamo deciso di sistemare il suo cuscinone in una stanza più confortevole e calda. In questo modo ha potuto relazionarsi molto di più con tutti noi, perchè è la zona in cui passiamo gran parte del tempo, dove si cucina, si lavano le ciotole, etc etc.

Dal primo istante è stato eccezionale, affettuoso, giocherellone ma senza essere invadente e soprattutto abbiamo potuto notare con che delicatezza si approcciasse agi altri animali, va pazzo per i cuccioli e spesso lo lasciamo come un "dog sitter" insieme a loro, con i quali si dimostra paziente e giocoso.

Ha avuto modo di relazionarsi anche con cani adulti e anziani, sempre in modo positivo.

Ci siamo accorti che è dolcissimo anche con i gatti. Un giorno qualcuno non ha chiuso bene una gabbia in cui stavano dei gattini trovatelli, così la porta si è aperta e i piccoli sono rimasti l’intera notte insieme ad Ulisse. E’ inutile dirvi che non gli ha fatto nemmeno un graffio, anzi credo che sia stato di conforto per quei piccoli rimasti senza mamma.

Con le persone che visitano il rifugio è sempre stato tranquillo, anche con i bambini, se dispensano carezze ancora meglio. Insomma, abbiamo scoperto che è un cane speciale, unico.

Ma l’adozione non è semplice per i cani adulti, e spesso chi viene al rifugio per adottare nemmeno li tiene in considerazione, optando subito per un cucciolo.

Poi un giorno un ragazzo vede un video di Ulisse e pensa di adottarlo. La famiglia non è molto daccordo, così ci chiede di poterlo portare a casa qualche giorno così da farlo conoscere anche a loro e vedere come va. Ci dice che lo porterà anche dal suo educatore cinofilo così da tranquillizzare anche i genitori.

Acconsentiamo, pensando che sia una chance importante per Ulisse e sicuri che si sarebbe comportato bene. Così succede, il cane è solo un pò disorientato e si spaventa di alcune cose ma nel complesso è bravissimo, va in passeggiata al guinzaglio tranquillamente e non crea alcun problema.

Sembra procedere tutto per il meglio fino all’incontro con questo pseudo istruttore cinofilo.

Questo individuo, senza nemmeno interpellare i volontari circa il trascorso del cane, senza sapere nulla sul suo passato o presente, in 10 minuti si è permesso di giudicare il cane in maniera negativa, tacciandolo di essere troppo territoriale solo perchè marcava il territorio con la pipì, e addirittura dicendo che in futuro potrebbe legarsi solo al padrone e diventare aggressivo con il resto della famiglia!!

Aggressivo? Ulisse? Non potevamo credere a queste parole. Tutto poteva dire di lui tranne la parola aggressivo.

Un cane che non ha mai accennato ad un ringhiio, mai mostrato il minimo segnale di aggressività!

E così quel ragazzo, senza curarsi dell’opinione delle volontarie che conoscono Ulisse da anni, senza considerare quanto si era dimostrato bravo in quei giorni trascorsi in casa, ha deciso di prendere per oro colato le parole di questo incompetente e di riportarlo al rifugio come un pacco postale.

E così la singola opinione superficiale e frettolosa di una persona che “dovrebbe” operare nel rispetto del cane è costata il ritorno al canile di Ulisse.

Ulisse è stato punito e giudicato senza aver fatto nulla, solo per il semplice fatto che “forse” un giorno secondo questo “istruttore” potrebbe diventare aggressivo, senza un fondamento valido per questa sua previsione. E’ una cosa assurda quella che è successa, questo individuo dovrebbe solo vergognarsi e cambiare mestiere.

Fermo restando che il ragazzo adottante si è dimostrato incapace di avere un’opinione propria e di guardare la realtà dei fatti, la cosa più grave è che un professionista che dovrebbe aiutare a far uscire il meglio dai cani e migliorare la relazione cane-uomo, ha invece emesso una sentenza senza che ci sia stata una colpa, condannando a chissà quanto altro tempo di prigionia un povero cane, che ha avuto la sfortuna di incrociare il suo cammino, dimostrando di essere una persona prevenuta nei confronti dei cani dei canili e dei volontari.

Ma noi non ci perdiamo d’animo, no. Abbiamo riaccolto Ulisse con il rammarico per non essere riusciti a donargli una vera famiglia ma con la speranza e l’ottimismo che la famiglia giusta per lui debba ancora arrivare. Queste persone che lo hanno restituito in modo glaciale e meschino non meritavano di avere una perla come lui, e siamo certi che nel suo cammino Ulisse incontrerà chi saprà amarlo per quello che è, senza se e senza ma, ricevendo in cambio la ricompensa più bella che si possa avere, l’amore e la riconoscenza di un cane.

Tutti gli animaletti verranno affidati sverminati, vaccinati e microchippati.
Adottabili in tutta Italia previo controlli.

Per adozioni in friuli o veneto 3482541863

Per adozioni in SICILIA o altre regioni 3406458040

Fate girare la sua storia, la sua futura famiglia lo aspetta da qualche parte, ne siamo certi!!




Iscriviti alla Newsletter